Come disinstallare app Android preinstallate

In presenza di un qualsiasi modello smartphone dotato di sistema operativo Android ci ritroveremo in presenza di una serie di applicazioni presenti all’interno preinstallate.

Alcune di queste applicazioni potranno essere disattivate dal sistema e rimosse in via definitiva, liberando ulteriore spazio prezioso in memoria, mentre per altre risulterà praticamente impossibile procedere ad una rimozione effettiva e immediata.

Le applicazioni preinstallate per quali non è possibile procedere ad un’eliminazione immediata sono denominate bloatware, installate dai produttori stessi o dal colosso Google. Molte di queste applicazioni finiscono tuttavia per non essere utilizzate, andando irrimediabilmente ad occupare spazio all’interno della memoria del dispositivo.

Il termine bloatware significa letteralmente un software ricco di funzionalità inutili per la maggior parte degli utenti che ricercano un metodo efficace al fine di procedere alla loro cancellazione.

Le applicazioni bloatware sono in grado di rallentare il sistema operativo del device, ma disinstallare la loro presenza risulta tuttavia possibile seguendo alcuni specifici passaggi.

La maggior parte delle applicazioni presenti sul device inserite dal produttore o da Google potranno essere disattivate e riattivate in futuro attraverso semplici passaggi, scegliendo di riabilitare la loro funzione in qualsiasi momento. Lo stato della memoria però risulterà occupato dallo spazio riportato all’interno della stessa app, per la quale assicurarsi di avere sufficienti Gb.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo quindi di elencare tutte le linee guida da seguire al fine di giungere ad una corretta disattivazione delle applicazioni preinstallate presenti all’interno dello smartphone Android, inutilizzate e responsabili di un rallentamento significativo del sistema stesso.

Come disinstallare app Android preinstallate: tutti i passaggi da seguire

In presenza delle applicazioni preinstallate si potrà decidere di intervenire sulle stesse anche attraverso la disabilitazione momentanea, senza procedere ad un’eliminazione effettiva dell’app stessa nel caso di un possibile utilizzo futuro.

Si tratta quindi di un’eliminazione parziale e temporanea attiva per tutto il tempo che si intenderà lasciare l’applicazione disattiva senza influenzare l’efficienza della velocità del proprio dispositivo.

Disabilitando l’app si andrà comunque ad occupare spazio all’interno della memoria del dispositivo ma senza interferire con le prestazioni dello stesso.

Dalle Impostazioni si dovrà accedere alla voce “App” dalla quale si aprirà una lista di tutte le applicazioni presenti nella quale selezionare e disabilitare quelle che ci interessano.

In alcuni casi l’opzione “disabilita” non sarà reperibile all’interno della stessa lista ed in questo caso specifico si potrà ricorrere alla voce “Disinstalla aggiornamenti” attraverso un processo del tutto reversibile in futuro scegliendo di riattivare l’app tramite l’opzione “Abilita”.

Sugli smartphone Samsung invece le applicazioni preinstallate appaiono leggermente diverse rispetto ad altri smartphone. L’azienda Samsung consente di procedere alla disattivazione delle applicazioni preinstallate in modo differente.

In possesso di uno smartphone Samsung bisognerà quindi recarsi all’interno della lista delle applicazioni, scegliere di premere sul programma che si intende disinstallare e cliccare sullo stesso.

All’interno della scheda che si aprirà si dovrà quindi cliccare sulla voce “Disabilita” oppure “Disinstalla” a seconda dei diversi modelli smartphone.

In questo modo le risorse interne non subiranno più alcun background e non andranno ad influenzare lo stato della funzionalità del device.

Come disinstallare app Android preinstallate ultima modifica: 2017-12-15T13:51:08+02:00 da Serena Baldoni