Come funziona Twitter

Da diverso tempo l’utilizzo del social network Twitter ha ottenuto sempre più approvazioni da parte degli utenti iscritti, provenienti sia dal mondo dello spettacolo che non.

Moltissime persone si sono ritrovate a scaricare l’applicazione procedendo alla registrazione di un proprio account senza però possedere le idee ben chiare in merito all’utilizzo di tutte le funzionalità social di Twitter.

Il social network Twitter risulta a tutti gli effetti un servizio micro-blogging che consente una comunicazione attraverso una serie di post brevi, messaggi istantanei, fotografie, video, accessibile sotto forma di applicazione sia tramite smartphone, che tramite computer.

Twitter è scaricabile sotto forma di applicazione gratuita garantendo, a dispetto di altre app social, una discreta protezione in merito alla privacy di ogni utente iscritto. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare l’app di Twitter si discosta dalle caratteristiche del social network Facebook, comprendendo una serie di funzionalità e opzioni nettamente diverse.

Al contrario di Facebook su Twitter non sarà necessario accettare o richiedere amicizie, ma semplicemente seguire gli utenti che si desiderano, mentre ogni post si renderà automaticamente pubblico, fatta eccezione per i messaggi diretti.

Come funziona Twitter: caratteristiche principali e linee guida da seguire

Per entrare in Twitter sarà necessario scaricare l’applicazione e registrare il proprio account, similmente a quanto avviene sul social Instagram. L’applicazione è supportata dai sistemi operativi iOS, Android e Windows Phone, oltre che tramite computer.

Tramite il pulsante “Iscriviti” sarà possibile procedere alla creazione di un account personale, inserendo nome, indirizzo e posta elettronica, oltre alla password personale. Sarà inoltre possibile scegliere tramite quale nome utente mostrare il proprio account al pubblico per iniziare la propria attività all’interno del social network.

Al termine della registrazione potrà essere quindi inserita la propria fotografia profilo. L’applicazione Twitter presenterà alcuni utenti nella lista dei suggerimenti da seguire, senza rappresentare alcuna forma d’obbligo. All’opzione “Importa contatti” sarà quindi possibile rifiutare cliccando semplicemente su “No grazie”.

Su Twitter, al posto delle classiche amicizie in richiesta, si presenteranno invece follower e following. I primi prevederanno gli utenti che deciderete di seguire, mentre i secondi saranno gli “amici” che seguiranno il vostro account profilo.

Ogni post Twitter sarà caratterizzato dalla denominazione “tweet” per un limite massimo di 280 caratteri componibili all’interno del testo, simili ai messaggi classici SMS, ma limitati.

Insieme ai tweet sarà possibile accompagnare anche fotografie e video, similmente a quanto avviene per i post di Facebook, oltre che alle GIF animate. Per pubblicare un tweet è sufficiente cliccare sul pulsante a forma di piuma, collocata a destra o a sinistra a seconda del sistema operativo utilizzato.

Per rispondere ad un commento sarà invece possibile servirsi del tasto “Rispondi”, rigirando in tal modo un tweet di risposta all’utente che avrà pubblicato il suo commento indirizzato al vostro profilo, generalmente al di sotto di un post, di una fotografia, video o GIF animata.

Per menzionare uno specifico utente sarà sufficiente servirsi della “@” precedente al nome della persona scelta. Per condividere un post invece si potranno utilizzare i tasti appositi di condivisione, oppure scegliere di copiare e incollare l’indirizzo URL.

I messaggi diretti tra utenti non prevederanno il limite dei 280 caratteri, ma potranno essere scambiati solamente fra utenti che si seguiranno a vicenda, mentre per ottenere maggiore visibilità ai propri post si potranno utilizzare gli hashtag proprio come su Instagram o Facebook.

Come funziona Twitter ultima modifica: 2018-01-04T10:03:34+02:00 da Serena Baldoni