Come liberare spazio su WhatsApp

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare anche lo spazio all’interno dell’applicazione di messaggistica istantanea di WhatsApp non si dimostra infinito. Tutte le conversazioni con relative Gif, immagini, fotografie, video, messaggi vocali non faranno altro che rallentare l’applicazione con il trascorrere del tempo.

Tutti i file multimediali memorizzati all’interno dello smartphone andranno ad occupare lo spazio disponibile in memoria allo stesso modo dello spazio disponibile all’interno di WhatsApp. Potrebbe capitare di non dare troppo importanza alle fotografie, video, documenti, messaggi vocali, ecc, inviati attraverso le singole conversazioni, ma non provvedere mai alla loro eliminazione potrebbe portare ad un blocco momentaneo dell’applicazione di messaggistica.

WhatsApp avviserà con una notifica l’utente al momento del raggiungimento della soglia massima di spazio in memoria occupata dalle conversazioni presenti, impedendo l’accesso al servizio fino alla concreta liberazione dei file sacrificabili o trasferibili su Pc o chiavetta USB.

L’intera applicazione WhatsApp risulta inoltre fra le app occupanti il maggior spazio all’interno della memoria dello smartphone, oltre a questo andranno ad accumularsi anche tutti i file scambiati all’interno delle conversazioni sovraccaricando il sistema.

Oltre alle conversazioni singole anche i gruppi sono in grado di ridurre significativamente lo spazio all’interno del device, mentre i soli messaggi di testo andranno ad occupare uno spazio nettamente inferiore sullo stato della memoria.

Proprio per evitare di ritrovarsi sospesi dal servizio di messaggistica e di ritrovarsi senza memoria disponibile all’interno dello smartphone sarà fondamentale prestare attenzione allo stato della memoria, eliminando tutti i file multimediali non necessari.

Per liberare memoria all’interno dell’app WhatsApp si potranno seguire alcuni semplici passaggi che andremo a spiegare nelle righe successive di questo nuovo articolo.

Come liberare spazio su WhatsApp: tutti i passaggi da seguire

Tramite il default WhtasApp scarica in download qualsiasi file multimediale ricevuto tramite conversazione, senza procedere ad una eliminazione periodica la memoria dello smartphone si ritroverà affollata rallentando di conseguenza la funzionalità del dispositivo stesso.

Si potrà quindi modificare il download dei file recandosi all’interno delle Impostazioni sull’app WhatsApp alla voce “Utilizzo dati e archivio” selezionando poi “Nessun media”, “Quando utilizzi la rete mobile”, “Quando connesso tramite Wi-Fi” e “Quando sei in roaming”.

In alternativa si potranno eliminare le conversazioni più pesanti recandosi all’interno delle Impostazioni alla voce “Utilizzo dati e archivio” e “Utilizzo Archivio”. Da qui si aprirà una schermata contenente tutte le chat più pesanti per la memoria.

Segnando i nominativi delle stesse conversazioni si potrà ritornare sull’home dell’app per procedere ad una eliminazione sia dei messaggi di testo che dei file multimediali. Per conservare le conversazioni si potrà scegliere di inviare il tutto “via email”.

Infine si potrà anche procedere ad un’eliminazione dettagliata e manuale, scegliendo all’interno delle diverse conversazioni quali file multimediali cancellare da WhatsApp.

WhatsApp consente di visionare tutte le immagini e video presenti all’interno di ogni conversazione, per accedervi sarà sufficiente entrare all’interno di una chat, cliccare sui tre puntini posti in alto in verticale e su “Media”. Da qui si aprirà una pagina contenete tutte le informazioni relative alle chat più pesanti per la memoria e che potranno essere eliminate.

Come liberare spazio su WhatsApp ultima modifica: 2018-01-01T10:34:20+02:00 da Serena Baldoni