Dispositivi Smart Home

Dispositivi Smart Home, cosa sono e quali devi avere per Rendere Domotica la Casa

La tecnologia da sempre ci accompagna nella nostra vita, ma negli ultimi anni il progresso tecnologico ha fatto talmente tanti passi avanti da essere parte integrante del nostro quotidiano e divenire ormai presente nel prossimo futuro anche nelle nostre case.

Sempre più spesso sentiamo parlare infatti di domotica, di case smart, ma cosa significa fondamentalmente?

 

Cosa Sono

Ebbene, il concetto stesso di smart e di domotica, si rifà alla capacità di rendere tutto interconnesso all’interno della casa stessa, per ottenere un’ottimizzazione di risorse critiche e definire anche, perché no, tante altre possibilità grazie alla connessione della casa stessa con l’esterno.

Grazie alla domotica, semplicemente con un congegno qualunque, che può essere uno smartphone o di altro tipo, possiamo tenere tutto sotto controllo con un applicativo, con un App e utilizzare anche i comandi vocali parlando con la “casa” stessa, o meglio, con gli strumenti interconnessi nella rete interna.

Se pensate che tutto questo sia futuristico e quasi fantascientifico, sicuramente dopo aver letto quest’articolo vi ricrederete: molti posseggono già numerosi congegni, ma anche per questi magari potrebbero esserci delle sorprese, dei veri e propri must-have che ormai tutti dobbiamo possedere nella nostra casa, sia in termini di efficienza, ma anche di sicurezza (pensiamo alla sensoristica anche solo per le fughe di gas, per il monossido di carbonio, etc.).

La casa dolce casa alla quale gli italiani sono legati tantissimo, può trasformarsi in una vera e propria dimora iper-tecnologica adottando semplici soluzioni che non necessitano grandi spese: affatto, ormai sono a disposizione di tutti. Facili da installare e semplici da utilizzare, vediamo quali sono i migliori strumenti disponibili per creare una vera e propria Smart Home.

Non ci credete? Beh, chiedete al vostro assistente virtuale!

 

Presa Intelligente Wi-Fi

La presa intelligente Wi-Fi è uno degli strumenti più apprezzati dalle persone che amano la tecnologia e finanche da coloro che non apprezzano gli sprechi, anzi. La presa smart non è altro che un interruttore collegato alla rete internet interna della casa che si accende, ovvero fa passare la corrente in qualsiasi presa elettrica quando lo vogliamo noi. In questa maniera potremo accendere da remoto, semplicemente con un comando vocale o altro input, qualsiasi apparecchio o dispositivo connesso alla presa Wi-Fi Smart, risparmiando tanto denaro in ragione dello spegnimento sicuro senza lasciare il congegno in stand by, esempio.

La presa Wi-Fi non è solo interna, anzi, ne esistono di esterne, utilizzabili al di fuori della casa stessa e sono di tipo “Shuko”. Per utilizzarla basta collegarla alla rete interna senza fili così che potremo decidere quando “accenderla”, ovvero far passare la corrente e dare la possibilità di accendere i dispositivi o i congegni attaccati alla presa stessa. Pensiamo, esempio, ai sistemi di irrigazione, alle luci esterne per le festività, etc.

Basterà collegare la presa alla rete internet interna e potremo utilizzare i comandi vocali avvalendoci di un assistente come Alexa o Google Assistant, ovvero di un App dedicata installata sul nostro device (smartphone, tablet, etc.).

 

Luci Wi-Fi

Un elemento fondamentale nelle case sono le luci e l’illuminazione. Tra i congegni smart che non costano una follia, ci sono le luci intelligenti. Così come siamo abituati a vedere in moltissimi film anche di anni fa quando le luci si accendevano allo schioccare delle dita, ora possiamo collegare le lampade in Wi-Fi e accenderle da remoto con un comando vocale, ossia affermando semplicemente “Accendi” oppure selezionando anche il tipo di luce (verde, rossa, bianca), la temperatura e qualsiasi altro elemento opzionale.

Se colleghiamo tutte le luci alla rete interna di casa, potremo controllarle tutte quante e programmare anche l’accensione e lo spegnimento automatico in modo da risparmiare e ottimizzare l’energia, esempio quando torniamo dal lavoro oppure se viene rilevato un movimento (tramite sensore di movimento installato). Dulcis in fundo, una volta al caldo nel letto, se abbiamo dimenticato la luce accesa in un’altra stanza non occorrerà alzarsi, ma basterà utilizzare la frase magica: “Spegniti” (naturalmente con un’altra formulazione più consona).

 

Sensori Movimento Smart

Parlando delle luci intelligenti ne abbiamo già parlato, ma i sensori di movimento smart sono degli elementi che non dovrebbero mai mancare in una casa tecnologica e per un sistema domotico. Sia perché necessari alla programmazione e all’automazione di determinati task e compiti da parte della casa, sia perché sono fondamentali per la sicurezza della casa stessa e sono integrabili con i sistemi di allarme.

Se qualcuno proverà ad aprire una finestra o finanche la porta mentre non ci troviamo nell’abitazione, questi sensori si attiveranno percependo il movimento e classificandolo come anormale. Ci sarà inviata una notifica sullo smartphone in tempo reale e potremo, in caso fossimo noi, derubricare l’allarme, ovvero chiamare la polizia chiedendo aiuto. Il tutto grazie a una App dedicata e installabile sul proprio smartphone.

 

Riscaldamento e Climatizzazione

Quante volte siamo tornati a casa, magari stanchi dal lavoro e abbiamo trovato una casa fredda, oppure troppo calda e non accogliente, perdendo tempo e non riposandoci adeguatamente, con tutto lo stress che si accumula? Beh, se questo vi è accaduto, di certo poter controllare da remoto l’accensione e la programmazione del riscaldamento e della climatizzazione di casa in maniera da generare un ambiente ottimale per voi, potrebbe essere un’ottima idea.

Basterà acquistare i dispositivi smart e collegarli alla rete di casa in modo da poter decidere la temperatura e le condizioni ambientali ideali per noi anche da remoto, ovvero programmare spegnimento e accensione degli impianti, orari e magari cambiare se decidiamo di non andare a casa evitando inutili sprechi.

 

Videosorveglianza

La sicurezza è fondamentale per una casa e purtroppo esistono delle persone che cercando di guadagnare indebitamente tentando atti furtivi e di altro tipo che ledono le nostre proprietà private.

Tra i sistemi che non dovrebbero mai mancare in una casa smart, c’è il sistema di videosorveglianza da remoto. Grazie a questo, potremo monitorare la nostra casa, gli ambienti interni e quelli esterni, anche da lontano, magari vedendo dall’altra parte del mondo chi ci ha pure suonato al citofono e richiamandolo, nel caso sia una persona che necessita del nostro aiuto e non è riuscito a reperirci.

Basta installare un impianto di telecamere da collegare alla rete interna e poi a internet, controllando tutti i punti della casa e stando attenti a non lasciare zone buie. In sinergia con i sensori di movimento, questi sistemi di videosorveglianza sono veramente indispensabili per la nostra sicurezza e soprattutto se viaggiamo molto.

In aggiunta, potremo anche sottoscrivere un contratto di sorveglianza con una delle tante società presenti in zona dando la possibilità di accedere al sistema visivo oppure veicolando direttamente eventuali allarmi del nostro sistema di videosorveglianza alla loro sede.