Vai al contenuto

Tesori Ritrovati con Metal Detector in Italia e all’Estero

    Tesori Ritrovati con Metal Detector

    5 Tesori Ritrovati – La Fortuna è Cieca: le cinque storie, a volte quasi esilaranti riguardanti cinque diversi tesori ritrovati per caso.

    Usa – California 2014, a Spasso con il Cane

    Classica scenetta da film, una coppia innamorata a passeggio col proprio cane. Finale però da oscar. Notano una lattina di metallo che spunta dal terreno, la aprono e vi trovano delle monete d’oro. Presi dalla classica “febbre dell’oro” cominciano così una vera e propria ricerca.

    Armati di pala e piccone, scavano attorno al luogo del ritrovamento e alla fine ne trovano ben otto di lattine. Ogni lattina un terno a lotto, avrei voluto osservare le loro facce ad ogni lattina estratta. Totale 1400 monete d’oro risalenti alla seconda metà del 1800, per un valore di 10 milioni di Dollari.

    Bestseller No. 1
    Nokta Simplex Lite Metaaldetector (Lite)
    • Metal detector impermeabili per adulti: la serie Nokta Simplex New Generation vanta un'estetica nuova, prestazioni tecniche avanzate ed è completamente impermeabile fino a 5 m. Per uso subacqueo SIMPLEX ha tutto: retroilluminazione LCD, retroilluminazione tastiera e torcia a LED.
    • Leggero (1,2 kg): ben bilanciato - Goditi il rilevamento per lunghe ore senza affaticamento. SIMPLEX è un rilevatore di accensione e spegnimento con un design a menu singolo molto facile da usare. Questi rilevatori sono facili da usare
    • Illuminazione favolosa per sott'acqua e bassa visibilità Uso: SIMPLEX ha tutto - retroilluminazione LCD, retroilluminazione tastiera e torcia a LED. Con queste caratteristiche, è possibile utilizzare il metal detector Simplex in condizioni di scarsa illuminazione e anche sott'acqua.
    • Albero retrattile: l'albero si ritrae fino a 63 cm. Ideale per un facile trasporto, stoccaggio e immersioni. Inoltre, il metal detector Simplex vibra al rilevamento di bersagli! Ideale per rilevare sott'acqua in condizioni di scarsa visibilità e problemi di udito.
    • Aggiornamenti firmware online: Rimani aggiornato con gli aggiornamenti del firmware (tramite USB su PC) e ottieni il massimo dal tuo rilevatore.

    Tesoro di Hoxne, Inghilterra, Hoxne, Suffolk, 1992

    I numeri parlano da soli. 14.865 monete romane in oro, argento e bronzo, svariati gioielli in oro e argento, il tutto all’interno di quel che restava di una ormai consumata cassa di legno. “Tutta colpa di un martello”. E’ proprio grazie ad un martello smarrito che il tesoro è stato localizzato e dissotterrato.

    Un uomo che lavorava in una fattoria lo perse e chiese aiuto al suo amico, che aveva l’hobby del metal detecting. L’amico si mise subito alla ricerca, non scovò il martello, ma iniziò a trovare monete e gioielli d’oro, che spuntavano fuori dal terreno come funghi. I due allertarono subito le autorità e il giorno dopo, grazie all’aiuto di archeologi esperti, il tesoro venne interamente recuperato.

    Fu proprio grazie a questa collaborazione tra archeologi e cacciatori di tesori ad influire sul mutamento della legge britannica che regola il ritrovamento dei reperti. Il tesoro è attualmente esposto al British Museum di Londra.

    Italia, Sovana (GR) – Le 500 Monete di Sovana, 2004

    Ben tre documenti antichi parlavano di un presunto tesoro nascosto all’interno della chiesa di SAN MAMILIANO. Tutti però nei secoli hanno cercato il tesoro nel posto sbagliato e cioè nel monastero di SAN MAMILIANO sull’Isola di Montecristo, nell’Arcipelago Toscano.

    Alla fine i documenti non mentivano, le monete sono state trovate non dove si pensava, ma bensì al di sotto della chiesa di San Mamiliano a Sovana in provincia di Grosseto. 498 monete d’oro per la precisione, coniate tra il 457 e il 474. Data l’importanza del ritrovamento è stato istituito un museo nel paese, per dare la possibilità a tutti di poter ammirare la splendida scoperta.

    OffertaBestseller No. 1

    Inghilterra, Hammerwich – Staffordshire Hoard, 2009

    Potrebbe essere la trama di un film candidato all’oscar dove il protagonista, un 50enne disoccupato grazie al suo fidato Metal Detector riesce a scovare un tesoro che lo trasforma da povero a super ricco. E’ tutto vero però, la scoperta è la più importante mai effettuata in Gran Bretagna, nella storia infatti, mai era stato rinvenuto così tanto oro. Stiamo parlando di quasi 5 KG di oro e 2,5 KG di argento per intenderci.

    Questo ritrovamento è paragonabile, per importanza, alla scoperta della tomba del faraone Tutankamen. Il tesoro è stato valutato per più di 3 milioni di Sterline e acquistato dal Birmingham Museum & Art Gallery e il Potteries Museum & Art Gallery.

    India, Thiruvananthapuram – Kerala – Tesoro Indù, 2011

    Quando l’ho letto non ci credevo. La cassaforte di zio Paperone a confronto è paragonabile al classico salvadanaio a forma di maialino da scrivania. Stiamo parlando di 1000 KG d’oro, centinaia di sacchi pieni di Diamanti, Rubini, Zaffiri, perle e monete d’oro e d’argento.

    Il tutto custodito per secoli nei sotterranei segreti del tempio Indù di Sri Padmanabhaswamy (Probabilmente è stato più facile contare le monete d’oro che nominare questi posti). Tesoro venuto alla luce grazie ad una spedizione compiuta da un team di sette archeologi. Il governo ha fatto sapere che le ricchezze resteranno all’interno del Tempio in cui sono state trovate.

    Questo è senza dubbio il più grande ritrovamento mai realizzato nella storia. Record che a parer mio resterà imbattuto per un bel po’, dato il valore complessivo di questo straordinario tesoro: 14 MILIARDI DI EURO.

    Questi sono quelli ritrovati, migliaia però, sono ancora quelli da scovare.

    Scritto da Alessandro Baviello

    Bestseller No. 1
    Metal detector Fisher F22
    • Design resistente alle intemperie.
    • Spettro di conduttanza a 9 segmenti per una veloce rilevazione degli oggetti.
    • Frequenza di funzionamento: 7,69 kHz.
    • Ultra leggero, solo circa1,1 kg.
    • Bobina di ricerca triangolare, ad alte prestazioni, impermeabile, concentrica, da 23,5 cm.

    Salva